Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Atelier Acqua/Fuoco

20 Luglio 2023 | 17:00 18:30

I laboratori didattici di WIDE

Da luglio a ottobre, gli Atelier di Libelà guideranno ragazze e ragazzi dai 3 ai 12 anni in attività didattiche che prendono spunto dagli elementi acqua, fuoco, terra e aria. Servendosi di diverse tecnologie e materiali, pomuoveranno gli ecosistemi naturali come modello di una mappa emotiva e relazionale.

Primo Atelier: Fuoco/Acqua

L’atelier sul fuoco si concentrerà sulla visual performing art: ragazze e ragazzi potranno immergersi con tutto il corpo in proiezioni animate a tema fuoco, percependo gli effetti della luce, riconoscendosi nelle ombre e interagendo a livello corporeo con le immagini in movimento.
Il suono di un temporale farà spegnere il fuoco lasciando spazio alla lavagna luminosa e al lavoro con l’acqua. Verranno posizionate sulla lavagna bacinelle d’acqua in cui poter immergere ecoline e “giocare” con i movimenti dei colori immersi, le bolle e la fluidità dell’elemento. La lavagna luminosa proietterà in tempo reale le sperimentazioni dei partecipanti dando vita a scenari sempre diversi. 

QUANDO

giovedì 20 luglio
dalle 17.00 alle 18.30

COSTI

La partecipazione è gratuita.

CANCELLAZIONE

Se capisci di non riuscire a partecipare disdici la tua prenotazione per consentire l’iscrizione alle altre persone interessate.


Gli obiettivi degli Atelier

La diversità biologica o biodiversità non è semplicemente la diversità delle specie animali e vegetali presenti sul nostro pianeta. La biodiversità è la ricchezza e variazione strutturale, composizionale e funzionale su diverse scale dei sistemi viventi. La natura è un sistema integrato ed equilibrato di componenti interdipendenti, legate tra loro da processi: gli ecosistemi

Gli Atelier hanno l’obiettivo di mettere in luce come il concetto di “diversità” in ambito biologico abbia un’accezione ampia, complessa e positiva. La diversità in natura è una risorsa e in tal senso può rappresentare una metafora in grado di aiutare a prendere coscienza di cosa significhi avere una “diversa abilità”, di come sia necessario attivare processi interiori di rispetto, solidarietà e comunicazione positiva nei confronti dell’altro come diverso da me, con le sue caratteristiche e specificità. 

Il focus degli Atelier sarà l’approfondimento dei 4 elementi: un viaggio tra aria, acqua, terra e fuoco come strumenti interpretativi del reale. Un filtro attraverso il quale leggere l’essere umano come composizione di elementi naturali in continua trasformazione. 

In questa chiave gli elementi costituiscono una metafora dell’attitudine alla metamorfosi dell’uomo, della natura e del mondo. Conoscerne le caratteristiche e le dinamiche trasformative ci permette di osservarle negli altri e riconoscerle in noi stessi creando connessioni. 

Le arti analogiche e digitali saranno lo strumento principale con cui vivere questa esperienza, in virtù della loro capacità di integrare diversi linguaggi e saper “parlare” in maniera diretta, efficace e creativa. Le arti lavorano sul linguaggio metaforico e simbolico indispensabile per cogliere il concetto di coesistenza, equilibrio e valorizzazione delle differenze che si vuole porre all’attenzione di bambine e bambini. 

Libelà

Fondata da Fabiana Colajori e Chiara Frontini, Libelà si occupa di MusicArTerapia, Musicoterapia e Artiterapie per bambini, famiglie, adulti e anziani, con particolare attenzione alle difficoltà e al disagio. Nei loro laboratori, progetti sociali e percorsi formativi vengono impiegati tutti i linguaggi espressivi come strumento di espressione e comunicazione.

TUtt’ALTRO

TUtt’ALTRO è un’associazione che promuove una metodologia educativa e didattica fondata sulla ricerca, sulla sperimentazione e sulla riscoperta personale dei linguaggi espressivi in ambito grafico, sensoriale, artistico e motorio.
Sostenendo una didattica basata sulla conoscenza emotiva e significativa piuttosto che nozionistica, l’associazione svolge – fra le altre – attività di progettazione di laboratori esperienziali, espressivi e creativi, alfabetizzazione all’immagine didattica museale e didattica dell’arte, animazione del libro, multimedialità.

Tutti i laboratori in programma

20 luglio dalle 17.00 | Atelier Fuoco/Acqua

28 settembre dalle 17.00 | Atelier Terra/Aria

14 ottobre dalle 17.00 | Atelier Quattro Elementi

15 ottobre dalle 10.00 | Racconti Elementari


Il 20 luglio a WIDE

SUNSET PARTY
9.30  | Officinadïdue | Workshop
17.00 | Atelier Fuoco/Acqua | Laboratorio didattico
18.30 | Madame | Vernissage
19.00 | WIDE Visions | Videocontest
19.30 | Tropico Disco Safari | Dj-set


WIDE 23

Torna dal 23 giugno al 15 ottobre 2023, WIDE – art based spots, il programma di residenze artistiche di Industrie Fluviali che ospita artisti e artiste per realizzare opere site specific pensate per gli spazi dell’hub culturale di Ostiense. Dopo una prima edizione che ha visto come protagonisti Geometric Bang, Alleg e Carla Rak e la realizzazione di tre opere, per questa seconda edizione WIDE porta negli spazi di via del Porto Fluviale quattro artisti – Andrea Casciu, Eloise Gillow, Madame Moustache e Officinedïdue – che da giugno ad ottobre realizzeranno quattro opere site specific per trasformare gli ambienti delle Industrie Fluviali.


Il progetto, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, è vincitore dell’Avviso Pubblico biennale “Estate Romana 2023-2024” curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Ideato e Realizzato da: PIN.GO
A cura di: Industrie Fluviali
Con il supporto di: Lostudiodorme, Oblò – Cicchetteria di Bordo
In partnership con: Libelà, TUtt’ALTRO
Partner tecnici: Lanificio Leo, AANT – Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie


Dettagli

Data:
20 Luglio 2023
Ora:
17:00 – 18:30
Prezzo:
Gratis
Categoria Evento:

Organizzatore

Industrie Fluviali
Telefono:
06 56557732
Email:
info@industriefluviali.it
Sito web:
Visualizza il sito dell'Organizzatore